Pizzeria Tavistock

L’affaire “Pizzagate”, cioè il fantasmagorico giro di pedofili protetto dalla Clinton, dopo la vittoria di Trump alle elezioni americane è scomparso dai radar dei complottisti. Alla questione abbiamo dedicato un lunghissimo pezzo: chi vuole leggere, si faccia pure avanti (ma ormai è acqua passata).

Il Pizzagate e l’immaginario americano

Ciò che però ci interessa conservare di questo bailamme è una pagina di una “wiki” creata all’occorrenza per descrivere tutto il complotto minuto per minuto, ma recentemente scomparsa dal web. La pagina in questione (a nostro parere la più interessante), era quella dedicata al famigerato Istituto Tavistock, locus amoenus (si fa per dire) dal quale prima o poi deve passare qualsiasi narrativa complottistica che si rispetti.

Lasciamo però la parola all’anonimo estensore della voce (riporto solo i link ancora attivi, per il resto la fonte principale è un post di Reddit):

«Storia:
Il Tavistock Institute of Human Relations è una organizzazione no profit britannica che si occupa del comportamento di gruppo e organizzativo. Fu iniziato nel 1946, quando si separò dall’omonima clinica.
“In breve, il Tavistock è un’organizzazione interessata alla persuasione psicologica di massa, in particolare attraverso la creazione di crisi, per far sì che le masse si aggreghino a una causa comune, per deprimere il morale, e per la persuasione psicologica, in particolare quella riguardante lo sviluppo infantile” [manca fonte citazione].

Collegamenti con George Soros
George Soros ha lavorato a stretto contatto con il vicepresidente del Tavistock, Joe Lewis, in particolare durante il “mercoledì nero”, in cui entrambi guadagnarono enormi somme di denaro a causa del crollo della sterlina. Lewis è anche il principale investitore del Tavistock Group, fondato dalla prima generazione del staff dell’Istituto.
Il Tavistock favorisce anche direttamente l’ideologia personale di Soros per il suo coinvolgimento nello sviluppo della Anti-Defamation League.

Collegamento con il Children’s Investment Fund Foundation e la Clinton Foundation
La Children’s Investment Fund Foundation (CIFF) è un ente di beneficenza fondato da Jamie Cooper insieme all’allora marito Chris Hohn. Annovera molte sottodivisioni, alcune delle quali sono legali e altre no. Le compagnie co-dirette da Jamie Cooper e Simon Trevor Lloyd includono delle società di copertura create da Adrian Joseph Morris Levy.
Adrian Levy ha creato oltre 1200 aziende negli ultimi dieci anni, per poi dimettersi da esse. Egli ha dato vita a organizzazioni di copertura come la Talos Properties Limited, che possono ricevere massicce iniezioni di liquidità dagli asset nelle Isole Cayman. Il CIFF collabora con la Fondazione Clinton dal 2005 quando fece una donazione di dieci milioni di dollari a sostegno di una organizzazione benefica. Successivamente il CIFF ha ottenuto ingenti e misteriose somme di denaro proprio come le altre società di facciata.
Una società di questo tipo, la BlackSquare Capital LLP [società a responsabilità limitata], ha nominato Brian Raven (Group CEO del Tavistock) come presidente a partire dal 2010. Ha gestito un patrimonio di 140 milioni di sterline, sceso a 49 milioni nel 2009, come rivelato da un’audizione riguardante gli attivi dei clienti della società. Nel 2009 era stato pubblicato un utile operativo di 257.000 sterline, dal momento che la srl gestiva i fondi di solo tre clienti: BlackSquare Capital Access Fund, BlackSquare Capital Fund LP e IFSL BlackSquare Capital Fund alle Cayman. Brian Raven ha infine coinvolto Ben Raven nel fallimento della società nel 2011.
BlackSquare ha portato un’ingente quantità di ricchezza patrimoniale nel controllo della società, che ha utilizzato le perdite per riciclare fondi attraverso le diverse organizzazioni all’interno del Collettivo Clifton. Ecco da dove arrivano le improvvise iniezioni di liquidità in queste società di comodo. Una volta completato il processo, la società viene sciolta, ne subentra un’altra e il sistema si ripete.
Mentre questo processo continua, il CIFF sta facendo filantropia attraverso la Fondazione Clinton. Più denaro viene donato, più ne ottengono in ritorno. La loro donazione più recente è stata di 25 milioni di dollari.

Collegamento con Kim Noble
Il Tavistock è stato coinvolto anni fa in un procedimento giudiziario per ora di Kim Noble: costei ha affermato di esser stata vittima di alcuni esperimenti dell’Istituto, nonché di abusi rituali a sfondo satanico. A un certo punto la Nobel sarebbe tornata al Tavistock per una “terapia”, dopodiché avrebbe ritirato tutte le accuse. È interessante notare che Kim Noble si sarebbe in seguito spacciata come autrice dei disegni per il Comet Ping Pong, anche se l’affermazione si basa su prove non credibili. 

Persuasione delle vittime di abusi sessuali
In seguito al caso di Hampstead, in cui un padre ha terrorizzato e abusato della moglie, dei suoi tre figli e del cane, torturandoli, umiliandoli e affamandoli, compiendo anche sacrifici infantili sia in loro presenza che coinvolgendoli, […] i minori sono stati mandati in una clinica del Tavistock per sedute di terapia. I bambini hanno infine ritirato le loro accuse e non è stata emessa alcuna condanna contro il padre.

La “Cospirazione dell’Acquario”
Questo Istituto è l’ideatore della Cospirazione dell’Acquario, un complotto creato allo scopo di indebolire le nazioni incoraggiando il consumo di droghe, il sesso libero, l’omosessualità e il lesbismo. Ha avuto grande successo negli Stati Uniti. Funziona attraverso numerosi istituti di ricerca e think tank. I principali sono lo Stanford Research Institute, la Rand Research and Development Corporation, l’Institute For Policy Studies, l’Aspen Institute, l’Hudson Institute e il Brookings Institute. Il Tavistock gestisce oltre 30 istituti di ricerca negli Stati Uniti.

Ingegneria sociale del sistema della pubblica istruzione
Il Club di Roma ha assegnato ad Alexander King il compito di distruggere la pubblica istruzione americana, assumendo il controllo della National Teachers Association e lavorando in stretta collaborazione con legislatori e giudici. Gli scienziati impegnati nel processo di condizionamento sono chiamati “ingegneri sociali” […] e hanno il ruolo di decidere ciò che possiamo vedere, ascoltare e leggere. Gli ingegneri sociali della “vecchia scuola” erano Kurt K. Lewin, il professor Hadley Cantril, Margaret Meade, il professor Derwin Cartwright e il professor Lipssitt che, insieme a John Rawlings Reese, costituirono la spina dorsale dei nuovi scienziati del Tavistock Institute.

Collegamento con la creazione della NATO
Alexander King, sostenitore del Tavistock Institute, è stato membro fondatore della NATO e appartenente al Comitato dei 300, nonché membro eccezionale del Club di Roma.
Quando fu deciso che un superorganismo avrebbe controllato gli affari europei, il RIIA fondò il Tavistock Institute, che a sua volta creò la NATO. Per cinque anni la NATO è stata finanziata dal Piano Marshall.

Collegamento con Aldous Huxley
Aldous Huxley, esponente di spicco del gruppo Tavistock e autore del “Mondo Nuovo”, ha scritto:

“Entro la prossima generazione o giù di lì esiterà un metodo farmacologico in grado di far amare alla gente la propria schiavitù e creare una dittatura senza lacrime, produrre per così dire un campo di concentramento indolore per l’intera società, in modo che le persone seppur private delle loro libertà finiscano comunque per apprezzare tutto questo, perché distratte da qualsiasi desiderio di ribellione dalla propaganda o dal lavaggio del cervello potenziato con mezzi farmacologici. E questa sembra essere la rivoluzione finale”».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.